Analisi dei dati con le Tabelle Pivot

Il Webinar più completo in assoluto in lingua italiana. Dalla base a livello avanzato.Un corso a enorme valore aggiunto, pratico, che ti permetterà di utilizzare a livello avanzato le Tabelle Pivot di Excel approcciando metodologie di analisi qualitative, proattive e altamente professionali

Accedi gratuitamente alle prime 5 sessioni!Non è richiesta iscrizione

Perchè un Webinar sulle Pivot Table?

Ci sono molti motivi per cui le Pivot Table oggi non possono essere ignorate da chi intende avvicinarsi alla Data Analysis in maniera programmatica ed efficiente. Nelle ultime versioni di Excel questa tecnologia è stata molto potenziata, diventando irrinunciabile (insieme a Power Pivot)  qualora si debbano gestire Big Data e Database Relazionali. Le nozioni presentate in questo Webinar, eventualmente integrate con strumenti di calcolo più tradizionali, vi consentiranno di eseguire screening di dati complessi in pochi click e con risultati altamente professionali.

E' un webinar costantemente aggiornato nei contenuti!

Ogni 3-4 settimane esce un nuovo aggiornamento, quindi webinar si arrichisce di contenuti e di sessioni conutinuamente. Ovviamente tutti gli iscritti potranno accedere gratuitamente agli aggiornamenti, ma poi il prezzo al pubblico è chiaro che aumenterà. Quindi non solo avrai a disposizione un'area dove troverai sempre novità sull'argomento, ma prima ti iscrivi e più risparmi! Gli aggiornamenti possono essere originati da varie fonti, compreso i commenti, domande e/o suggerimenti che ognuno può scrivere pubblicamente.

"Analisi dei dati con le Tabelle Pivot" è il corso più completo in assoluto in lingua italiana

Cosa riceverai da questo corso

  • Excel worksheets

    38 Excel worksheets di supporto ai video, scaricabili

  • Contenuti Audio-Video

    5 ore complessive di contenuti audio-video a  720p HD  accessibili attraverso una piattaforma di e-learning. Avrai accesso ad una pagina riservata dalla quale potrai visualizzare i video tutte le volte che lo ritieni.

... e inoltre:

  • Supporto garantito

    Ricorda che ogni domanda o commento è sempre benvenuto. Il supporto è garantito

  • Soddisfatto o rimborsato

    Se per qualche motivo il corso non dovesse essere all’altezza delle tue aspettative, se ci ripensi o comunque non sarai soddisfatto, entro 30 giorni dalla data di acquisto verrai rimborsato della spesa sostenuta.

Programma completo del Webinar

Livello Base

1-Database e formato tabellare +
  • Definizione della struttura ottimale dei dati di input
  • Convertire un database Excel in formato tabellare
  • I filtri automatici, database in formato HTable e VTable
2-Creare una Tabella Pivot +
  • Il flusso di creazione di una tabella Pivot
  • I campi di una tabella Pivot
  • Progettare una tabella Pivot e  lavorare con il menù contestuale
3-Aggiornare una Tabella Pivot +
  • Aggiornare la tabella Pivot in dipendenza dall’aggiornamento dei dati di origine
4-Formattare una tabella Pivot +
  • Il menù “Progettazione” e le opzioni di formattazione
  • Formattazione dei dati e del layout report, totali complessivi e subtotali
  • Lavorare con le intestazione dei campi, il menù “opzioni tabella Pivot”

     

5-Slicers +
  • Associare uno Slicer a varie tabelle Pivot: il menù “Connessioni Rapporto”
  • Lavorare con più Slicers e modalità di associazione multislicers

     

6-MultiSlicers +
  • Associare uno Slicer a varie tabelle Pivot: il menù “Connessioni Rapporto”
  • Lavorare con più Slicers e modalità di associazione multislicers

     

7-Formattare gli Slicers- schede +
  • Opzioni avanzate di formattazione Slicers: la creazione di un nuovo modello
  • Come ottenere un report “ a scheda” in pochi passaggi
8-INFO.DATI +
  • Estrarre le informazioni da una tabella Pivot
  • La funzione INFO.DATI.TAB.PIVOT()
  • Mappare una tabella Pivot in una tabella di dimensioni fisse

Livello intermedio-avanzato

9-Campi calcolati +
  • Lavorare con i campi calcolati
  • Esempio applicativo: calcolare la differenza percentuale tra dato attuale e previsto
  • La formattazione condizionale e le tabelle Pivot
10-Elementi calcolati +
  • Definizione degli elementi calcolati, differenze rispetto ai campi calcolati
  • Esempio applicativo: calcolo del margine operativo
  • Formattazione ed inserzione Sparklines
11-Raggruppare per valori +
  • Come utilizzare l’opzione di raggruppamento per valori dei dati
  • Esempio applicativo: eseguire uno screening del valore delle vendite di un prodotto per gruppi di valore incrementale a 10KE
12-raggruppare date per anni-trimestri +
  • Come utilizzare l’opzione di raggruppamento date per anni-trimestri
  • Esempio applicativo: Evidenziare l’andamento delle vendite nei vari anni divise per trimestri
13-raggruppare date per anni-mesi-trimestri +
  • Come utilizzare l’opzione di raggruppamento per anni-mesi-trimestri
  • Lavorare con i grafici Pivot
  • Esempio applicativo: Eseguire uno screening delle vendite graficate con filtri su mesi,anni e trimestri
14-sequenze temporali +
  • Definizione di una sequenza temporale in alternativa agli Slicers o Report Filters
  • Esempio applicativo: Eseguire uno screening delle vendite graficate con filtri su mesi,anni e trimestri utilizzando le sequenze temporali
15-riepilogare valori +
  • Diverse modalita’ di riepilogo dei campi valore utilizzando il menù “impostazioni
  • Campo valore”: per media, max, conteggio, prodotto
  • Personalizzazione dei nomi degli elementi di riepilogo
16-ordinare +
  • Il menu’ “altre opzioni di ordinamento”: ordinamento manuale, ordinamento crescente e decrescente
  • Definizione di un metodo di ordinamento personalizzato, importazione di una lista di ordinamento personalizzata
17-Mostra valori come % totale complessivo +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come % del totale complessivo
  • Esempio applicativo: Valutare l’andamento delle vendite per i mesi del primo trimestre come % rispetto all’ammontare di vendita totale
  • Comparazione tra l’uso della metodologia di calcolo standard e utilizzando le tabelle Pivot.
18-Mostra valori come % totale colonna +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come % totale colonna
  • Esempio applicativo: Valutare l’andamento delle vendite per i mesi del primo trimestre come % rispetto all’ammontare del totale del mese
  • Comparazione tra l’uso della metodologia di calcolo standard e utilizzando le tabelle Pivot
19-Mostra valori come % totale riga +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come % totale riga
  • Esempio applicativo: Valutare l’andamento delle vendite separatamente sul totale vendite complessivo per i mesi del primo trimestre
  • Comparazione tra l’uso della metodologia di calcolo standard e utilizzando le tabelle Pivot
20-Mostra valori come % di +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come %  di
  • Esempio applicativo:valutare l’andamento delle vendite in % rispetto al valore massimo di vendita
  • Comparazione tra l’uso della metodologia di calcolo standard e utilizzando le tabelle Pivot
21-Mostra valori come % totale riga padre +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come %  di totale riga padre”
  • Esempio applicativo:determinare la percentuale delle vendite relativamente alla disposizione geografica utilizzando come rif. la riga padre
22-Mostra valori come % totale colonna padre +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come %  di totale colonna padre”
  • Esempio applicativo:determinare la percentuale delle vendite relativamente alla disposizione geografica utilizzando come rif. la colonna padre
23-Mostra valori come % totale padre +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come %  totale padre”
  • Esempio applicativo:determinare la percentuale delle vendite relativamente alla disposizione geografica utilizzando come rif. il totale padre
24-Mostra valori come discordanza +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come discordanza”
  • Esempio applicativo: determinare la discordanza delle vendite rispetto all’anno precedente in termini assoluti e %
25-Mostra valori come totale parziale in +
  • Il sotto-menu’ “mostra valori come totale parziale in””
  • Esempio applicativo: determinare l’andamento incrementale delle vendite mese per mese e graficarlo con una rappresentazione a doppio asse di riferimento
26-grafici Pivot +
  • Analisi dettagliata dello strumento “grafico Pivot”
27-ricavare selezione slicers +
  • Come ricavare le stringhe testuali che definiscono la selezione operata dagli Slicers
28-la formattazione condizionale +
  • La formattazione condizionale applicata alle tabelle Pivot e relativo esempio applicativo

Esempi applicativi finali ed approfondimenti

29-la Pivot cache +
  • Definizione della Pivot cache: come Excel gestisce lo storage dei dati
30-duplicare la cache +
  • Il meccanismo di duplicazione della Pivot cache
31-Ottimizzare la dimensione del file +
  • Come ottimizzare la dimensione del file sorgente
32-Non salvare i dati in cache +
  • Come ottimizzare la dimensione del file sorgente non salvando i dati in cache
33-Struttura dei campi database +
  • Come strutturare i campi del database per agevolare l’analisi Pivot
  • Cenno a Power Query
34-Introduzione ai database relazionali +
  • Come sono definiti i database relazionali
  • Perchè per alcuni database può essere conveniente la struttura relazionale
35-Creare un database relazionale +
  • Come creare un database relazionale passo-passo
36-Lavorare con un database relazionale +
  • Perche’ le Pivot sono lo strumento ideale per gestire db relazionali
  • Come lavorare e gestire un database relazionale
37-Introduzione di Power Pivot su database relazionali +
  • Lo strumento Power Pivot per gestire database relazionali: introduzione
  • Power Pivot e tabelle Pivot
38-Bonus&Rewards-Pareto +
  • Come effettuare un’analisi di Pareto utilizzando le Tabelle Pivot
  • Esempio applicativo: calcolo di un sistema di Bonus-Reward ( estrazione dal database di un gruppo di venditori migliori ai quali assegnare premi in relazione alle performance di vendita)
39-Calcolo del P&L (Profit&Loss, Profitti e Perdite) +
  • Un esempio di dashboard per analizzare i margini di vendita di una serie di 20 negozi locati in diverse regioni. Calcolo del Margine Lordo e del Margine Operativo
Conclusioni +
  • Conclusioni del Webinar

Aggiornamenti (a Marzo 2017)

A1-Riutilizzare modelli Slicers e Pivot +
  • Come riutilizzare in un altro sheet i modelli personali di slicers e pivot
A2-report derivati +
  • Come creare automaticamente una serie di report derivati da una unica sorgente
A3-Ricavare report derivati con il metodo "Drill Down" +
  • Come ricavare automaticamente una serie di report derivati da un'unica sorgente utilizzando un metodo denominato "Drill Down"

Domande/Risposte

  • Q.A chi è rivolto questo webinar? E' necessario conoscere Excel?

    A.Il webinar e’ rivolto agli utenti Excel che desiderano approfondire tutti gli aspetti legati alla progettazione e all’utilizzo delle Tabelle Pivot. Il webinar tratta esclusivamente le Tabelle Pivot e il reporting usando questa tecnologia. In particolare non è richiesta nessuna conoscenza avanzata delle formule standard. Ricorda che le Tabelle Pivot sono state concepite per essere utilizzate con un alto grado di automazione.

  • Q.Quali sono gli obiettivi di questo webinar?

    A.Attraverso l’analisi di tutte le opzioni delle Pivot maggiormente utilizzate  (compreso anche quelle nuove che sono state  incluse in Excel 2013-16) e la loro applicazione ad alcuni casi concreti, chi sottoscrive il webinar acquisirà la capacità di elaborare database complessi in maniera veloce ed efficiente. Se seguito con profitto e un minimo di dedizione, il webinar fornirà eventualmente le basi per avvicinarsi all’affascinante mondo dei  Big Data, dei Database Relazionali, di Power Pivot.

  • Q.Con quali versioni di Excel è necessario lavorare?

    A.Il webinar è tenuto con Excel 2016, ma non ci sono particolare problemi ad usare anche le precedenti versioni. Se qualcuno usasse ancora Excel 2007, alcune opzioni potrebbero o non essere implementate o avere un’interfaccia differente. Alcune sessioni (due per la precisione) introducono PowerPivot e PowerQuery. A seconda della versione di Excel che utilizzate questi due add-in potrebbero non essere immediatamente disponibili o gratuiti, mentre ad esempio nella versione 2016 sono già pre-istallati. In ogni caso sono solo sessioni introduttive, e non avere disponibili i due prodotti non pregiudica nulla.

  • Q.Come accederò al materiale del webinar?

    A.Subito dopo aver effettuato la transazione potrai accedere ad una piattaforma di e-learning esterna a questo sito. La vendita e la distribuzione del webinar è gestita direttamente da B2Corporate. Ovviamente Excel8020 ha a carico la gestione tecnica e il supporto del Webinar stesso.

  • Q.I video si possono scaricare?

    A.Non è prevista la possibilità di scaricare i video. Questo evita l’allocazione di parecchio spazio disco a carico dell’utente garantendo nello stesso tempo  un’interfaccia ottimizzata.

  • Q.E' un webinar consigliato anche per chi non ha mai utilizzato le Tabelle Pivot?

    A.Assolutamente si! Il webinar inizia dalle basi, quindi non c’è nessun problema se non conosci nulla delle Tabelle Pivot.

Il corso è assolutamente consigliato a chi vuole davvero imparare ad utilizzare questo strumento. E' davvero il più completo in assoluto, tutte le opzioni delle Tabelle Pivot vengono spiegate nei dettagli in modo assolutamente comprensibile anche per chi come me non è certo un esperto in Excel. Ottimo lavoro!

G.M

Una cosa che mi ha favorevolmente colpito è la quantità di esempi disponibili, tutti molto utili e pertinenti. Trovo davvero molto utile avere un riferimento come questo, in cui l'argomento è trattato in maniera davvero completa. Voto: Ottimo

M.M

Non c'è dubbio che le Tabelle Pivot, se si sanno utilizzare, sono uno degli strumenti più utili per chi come me usa Excel quasi tutti i giorni per lavoro (e non solo). Quindi ho trovato questo webinar davvero utile, finalmente un corso completo in lingua italiana.

R.O
arrow
Iscriviti al Webinar ad un costo di 40€Puoi anche accedere gratuitamente alle prime 5 sessioni

© Excel8020-2017 –tutto ciò che devi sapere per diventare un professionista Excel